Bio

Valentina Gautier Wiki:

https://it.wikipedia.org/wiki/Valentina_Gautier

Cantautrice italiana , compone musiche e testi, figlia d’arte, ha studiato canto jazz, danza classica e jazz, e intraprende giovanissima, contemporaneamente all’attività di fotomodella, il suo percorso artistico.
Compositrice e autrice, apprezzata e stimata da critica e pubblico, ha collaborato con importanti artisti ed è l’unica rappresentante dell’autorato in rosa ad aver scritto un brano musica e testo per Mina, “Uomo ferito” contenuto in “Sorelle Lumiere”, ha inoltre collaborato quale autrice nella stesura di versioni italiane di brani composti da autori internazionali del calibro di Marie Claire D’Ubaldo, Tony Moore, Chris Rea, Alana Miles, Christopher Ward, David Tyson, Taja Sevelle.

Discografia:

1990/1991: “Quasi un angelo“, i cui due singoli “Voglio un angelo“ https://youtu.be/Ajh9Lg_HCz4 e “Hey tu” https://youtu.be/YEnGM8yap9Y portano l’album a essere tra i dieci più venduti nella classifica nazionale; l’album viene pubblicato con successo in Germania e Benelux in versione italiana mentre in Spagna e Sud America in versione Spagnola. prendendo il titolo di “Quiero un angel”

1992: “Anima Fragile”, che incontra subito i favori di pubblico e critica, ma il cui percorso verrà prematuramente interrotto a causa della sospensione improvvisa dei rapporti dell’artista con la propria casa discografica.

1998: “La danza delle ombre”, album destinato al mercato internazionale e tuttora in vendita in America latina; per la realizzazione di questo album l’artista collabora con autori quali Marie Claire D’Ubaldo e Tony Moore per la stesura delle versioni italiane di brani composti dai due compositori.

2006: “Streghe”, di cui nella primavera 2006 il brano “Be free” https://youtu.be/T2TPqLiKGk8 è stato scelto per essere sigla ufficiale della ventunesima edizione dell’International Gay & Lesbian Film Festival, uno dei Festival di cinema a tematica omosessuale più prestigiosi nel mondo che ha luogo in Italia; nel giugno 2006 il brano viene scelto per essere colonna sonora del Gay Pride nazionale.

2007: empre facente parte dell’album “Streghe”, il brano Ladri di bambini in collaborazione con Amnesty International e Exodus di Don Antonio Mazzi https://youtu.be/qpHNgZ8ChlA diventa colonna sonora di una campagna a sostegno dell’infanzia violata.

2015: l’artista sperimenta su se stessa un nuovo modo di immaginare una produzione discografica indipendente e lancia la sfida in rete con il brano “Non Credo” https://youtu.be/8wknTjHXv2o , finanziato attraverso una campagna di crowdfunding su una piattaforma di crowdfunding creata dall’artista stessa, “Non Credo”, lanciato in rete nel gennaio 2015, è nato proprio grazie al sostegno di fans sostenitori e collaboratori virtuali ; anche il videoclip del brano viene realizzato in una modalità anticonvenzionale , realizzato a distanza, si può certamente definire figlio della rete , è stato infatti realizzato in buona parte con selfie e videoselfie e operatori video che hanno collaborato via web, mentre i concetti chiave del brano sono espressi nel video in lingua dei segni dall’artista stessa .

2019 : Nel novembre 2019 l’artista pubblica il singolo “Corri che corre il tempo” che anticipa il nuovo album in uscita nella primavera 2020.

Altri Video Clip:

STREGA:

https://youtu.be/OdJaGm7PEpo

HEY TU live:

https://youtu.be/k3w6PJbgJyk


VOGLIO UN ANGELO live @ FESTIVAL DI SANREMO:

https://youtu.be/6Vi3p65S3F0

VOGLIO UN ANGELO live @ FESTIVALBAR:

https://youtu.be/EFoWhKwXQ0E

Attività parallele:

L’attività dell’artista nel settore musica e la sua creatività in senso più ampio si sono
espresse nel tempo anche attraverso attività parallele. Nella prima meta’ degli anni 2000 si afferma nello scouting e nella formazione e produzione di artisti emergenti, è selezionatrice per SanremoLab( che consentiva l’accesso a Sanremo giovani ), Sanremo Rock, Girofestival ( Rai).

Nella seconda metà degli anni 2000 scrive due opere teatrali musicali : “Tutta colpa del peccato originale” e “Streghe” https://youtu.be/IGh4pB6mjk4

Nel 2009 fonda l’associazione Caliel a tutt’oggi in attivita’ di cui è presidente che ha come oggetto oltre che la formazione , la produzione e promozione della musica emergente italiana e ,in senso più ampio la promozione della cultura musicale italiana www.calielnextgeneration.it.

Nel 2015 In occasione del centenario della prima guerra mondiale , scrive il soggetto e cura la su prima regia teatrale di “Rock sulle punte”, un’opera di rock sinfonico danzato sulle punte con coreografie di contaminazione moderna in cui attraverso danza musica e prosa si raccontano emozioni e stati d’animo di un popolo in guerra.

Dal 2017ha ideato e condotto programmi televisivi trasmessi in Italia su scala nazionale, con tema musicale, di cui ha curato la regia.

L’altro Sanremo
https://youtu.be/cXz2jF5gZok

Musica sull’acqua – Marco Masini
https://youtu.be/YJrB2871TcQ

Musica sull’acqua – Cristiano De Andre’
https://youtu.be/x0Xm8VcI5HM

Facebook
YouTube
Instagram
Valentina gautier